LE IMMAGINI DI CATTELAN

“La signora degli orologi” che oggi vi accoglie in questo sito è una delle opere che Maurizio Cattelan ha regalato all’Alzheimer Fest. Un dono prezioso. Cattelan è tra i nomi più quotati dell’arte contemporanea. I suoi lavori sono entrati nell’immaginario di questo millennio. Discusso, imprevedibile, controverso, sorprendente. Insomma: Cattelan. Il fatto che sia stato tra i primi a sostenere la nostra iniziativa ci ha convinto una volta di più che l’Alzheimer Fest è roba forte. Ma anche tenera: questa vecchina a letto, che legge chissà cosa, ha il volto di un’età che ci piace. La vecchiaia come dovrebbe essere. Una faccia interessata, concentrata, affettuosa, solitaria ma non sola. Gli orologi che torreggiano intorno a lei, come tanti convitati di legno e ingranaggi, non sembrano preoccuparla. Il tempo impazzito e sempre diverso che misurano quelle lancette può anche essere letto come il segno del tempo un po’ sballato dell’Alzheimer. Un ballo non sincronizzato. Ma la signora degli orologi non si impressiona. E’ il battito del cuore, con le lancette dei suoi molteplici interessi, a fare da sano metronomo alle vite di ogni età.

Cosa legge la signora? Mistero. E non è l’unico. Aspettando i giorni dell’Alzheimer Fest, scopriremo altre opere con cui Maurizio Cattelan firma la festa. Una illuminazione più sorprendente dell’altra.

Ecco le altre opere che Maurizio Cattelan ha “donato” all’Alzheimer Fest. Ciascuna rappresenta un mondo. Noi le abbiamo chiamate così:

Il banchetto dei bacati

La signora medicina

Il cervello (con)diviso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi